\ Retina Italia Onlus / Sede territoriale Toscana
Proseguendo la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori informazioni, clicca su Informativa Europea. Accetto Salta il menu e vai ai contenuti

Retina Italia Onlus / Sede territoriale Toscana

Cerca nel sito

Cerca nel sito

Dimensioni del testo

Dimensione testo a 14 pixel Dimensione testo a 16 pixel Dimensione testo a 18 pixel | Contrasto |
Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Febbraio 2018
Ti trovi in: Home

Titolo pagina:Retina Italia Onlus / Sede terittoriale Toscana

Retina Italia Onlus (Associazione Italiana per la lotta alle distrofie retiniche) si occupa di promuovere la Ricerca ed informare i pazienti per le seguenti patologie: Retinite Pigmentosa, Malattia di Stargardt, Malattia di Best, Amaurosi Congenita di Leber, Maculopatie Degenerative e Distrofie Ereditarie della Retina e della Macula...ecc.

EVENTI IN EVIDENZA

Cliccare sul logo per consultare la locandina ed il programma “In montagna siamo tutti uguali”, trekking lungo la Via degli Dči per non vedenti ed ipovedenti Gentilissimi, vi informiamo che sono aperte le iscrizioni ai percorsi di Trekking lungo la Via degli Dči per non vedenti e ipovedenti. Il progetto "In montagna siamo tutti uguali", č una proposta di turismo accessibile "chiavi in mano": otto giorni a piedi lungo la Via degli Dči, da Piazza Maggiore (Bologna) a Piazza della Signoria (Firenze), passando attraverso l'Appennino Tosco-Emiliano. E' rivolto a ipovedenti e non vedenti, provenienti da tutto il mondo, che abbiano voglia di divertirsi e siano disposti a percorrere a piedi (con una condizione fisica adeguata) 123 km in otto giorni. La locandina ed il link alla pagina web, sono disponibili per consultare tutte le informazioni (il programma dei trekking, la scheda di prenotazione, i video, ecc.). "In montagna siamo tutti uguali", č stato premiato dal MiBact (Ministero dei Beni Culturali e Turismo) e da Invitalia come progetto innovativo per la promozione delle aree montane. E' realizzato in collaborazione con NoisyVision Onlus che, da diversi anni, opera nell'ambito delle disabilitą sensoriali e che ha fornito preziose indicazioni e consulenza. L'esperienza di NoisyVision Onlus č maturata durante l'evento "Anche agli Dči piace Giallo", trekking lungo la Via degli Dči di cui potete vedere il documentario. E' un'imperdibile occasione per persone con limitazioni visive, che potranno vivere una grande avventura nella natura in totale sicurezza. Partecipate in numerosi!


Copertina del libro di Stefano Bollani dal titolo “Il monello, il guru, l'alchimista e altre storie di musicisti”. Cliccare per ingrandire la copertina Il maestro Stefano Bollani mette a disposizione per le persone con disabilitą visiva e dislessiche, il suo ultimo libro dal titolo "Il monello, il guru, l'alchimista e altre storie di musicisti" edito da Mondadori, in formato audio MP3 e scaricabile cliccando sul seguente link SCARICA L'AUDIOLIBRO (in formato ZIP di 251Mb). Il libro č letto direttamente da Stefano Bollani. Con l'intelligente ironia che lo contraddistingue, Stefano Bollani traccia un personale catalogo dei grandi della musica; non li affronta per? come «monumenti» intoccabili, li racconta da vicino. Ne viene fuori una ricca e umanissima galleria di personaggi, da Louis Armstrong a Gorni Kramer, da Renato Carosone a Francis Poulenc, da Nino Rota a Frank Zappa, e poi Elis Regina, Maurice Ravel, Billie Holiday, George Gershwin, Henry Purcell, Joao Gilberto, Erik Satie, Astor Piazzolla, passando per figure meno note ma non meno importanti, come Nadia Boulanger, Wanda Landowska, Belinda Fate. Il monello, il guru, l'alchimista č un libro pieno di storie, aneddoti, curiositą, appassionati sguardi da intenditore, dietro i quali Bollani lascia intravedere uno spirito che vaga e unisce queste anime artistiche in un'unica grande tribł, quella degli uomini che inseguono la libertą. Buon ascolto!


  • "Salute, Disabilitą, Lavoro"
    Guida informativa pratica per chi č in cerca di occupazione e per chi vuole conservare il proprio lavoro (nel settore pubblico e privato). Per leggere il contenuto cliccare su guida informativa (in ZIP 978Kb).