Proseguendo la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori informazioni, clicca su Informativa Europea. Accetto Salta il menu e vai ai contenuti

Retina Italia Onlus / Sede territoriale Toscana

Cerca nel sito

Cerca nel sito

Dimensioni del testo

Dimensione testo a 14 pixel Dimensione testo a 16 pixel Dimensione testo a 18 pixel | Contrasto |
Ultimo aggiornamento: Lunedì 12 Giugno 2017
Ti trovi in: Home / Comunicazioni / News / Messaggio del Vicepresidente...

Titolo pagina: Messaggio del Vicepresidente di Retina Italia Onlus (12 Giugno 2017)

UCCELLACCI ED UCCELLINI.

Un pò di tempo fa, non molto per la verità, scrissi questo testo.
Voleva essere un invito al mettervi in guardia da quei poco scrupolosi professionisti delle malattie oculari, per i quali proporre una qualsiasi terapia, vera o presunta, equivale a curare il proprio conto in banca.
Purtroppo anche di recente mi sono giunte voci in tal senso, quindi leggete di nuovo quello che vi suggerivo allora.
Il titolo preso miseramente in prestito al compianto Pasolini, per evidenziare un fenomeno che ci accompagna e sempre ci accompagnerà.
Noi che viviamo sempre con la speranza che la giusta terapia arrivi, siamo particolarmente condizionabili da alcuni articoli che vengono pubblicati, specialmente da testate eminenti.
Quando leggiamo di professionisti oftalmologi che sarebbero in grado di migliorare sensibilmente alcuni parametri visivi, dei pazienti affetti da patologie retiniche e maculari, che la grande scienza definisce, almeno per adesso, incurabili, siamo portati a tentare di sottoporci perlomeno ad un consulto con l'esimio oculista. Solo i più esperti e navigati, che continuamente seguono l'evolversi delle ricerche in atto e che si fanno seguire in centri ospedalieri universitari, evitano il facile condizionamento, comprendendo, che l'articolo è teso solamente a portare un nemmeno tanto celato benessere al professionista in questione.
Quello che posso fare io, nel mio piccolo, su questa pagina, è di mettervi in guardia da questi scrupolosi incrementatori dei loro conti correnti, alle spese dei vostri ed a volte anche della vostra salute.


Simone Vannini
Vicepresidente di Retina Italia Onlus

12 Giugno 2017

Versione stampa