Retina Italia Forum

Torna alla Home Page del Forum


SEI UN UTENTE NON REGISTRATO.

Se vuoi partecipare alla discussione clicca su accedi al Forum oppure, se ancora non l'hai fatto, registrati adesso. Per un corretto utilizzo di questo servizio, invitiamo i nostri gentili utenti, a consultare le norme del regolamento. Grazie!



TITOLO DISCUSSIONE: trombosi retinica
PROPOSTA DA: renatotrento
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 30/07/2017 16:10:04

IL SUO MESSAGGIO: buongiorno ho 71 anni, lo scorso settembte sono stato colpito da trombosi alla retina occhio destro e immediatamento mi sono rivolto agli ospedali dv hanno praticato le cure OCT e numerosi trattamenti laser per riparare la retina danneggiata, oltre tre iniezioni intravitreali ogni mese con verifiche di controllo dove hanno stabilito che l'edema non c'è più. Però non ci vedo dall'occhio e sono in cura con colliri 2 x al giorno e pillole Miotrab glaucoom integratori. grazie x la risposta !



INTERVIENE: renatotrento
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 30/07/2017 16:17:16

LA SUA RISPOSTA: da maggio ho anche iniziato un trattamento di iniezioni nel ventre di eparina e pillola di Coumadin giornaliera per rendere il sangue piu fluido e ogni settimana faccio un prelievo di sangue presso il laboratorio trasfusionale specializzato in queste terapie.



INTERVIENE: renatotrento
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 30/07/2017 16:22:48

LA SUA RISPOSTA: ho detto ai medici oculisti ospedalieri che non ci vedo ma mi hanno risposto che è presto ??? , alchè hanno accresciuto i miei dubbi ancora di più ! Mah!



INTERVIENE: Monica79
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 07/08/2017 04:25:27

LA SUA RISPOSTA: Salve renatotrento, mi chiamo Monica e sono affetta da irvan. Quando ho iniziato ad avere problemi all'occhio mi era stata diagnosticata una pre-trombosi retinica e trattata con intravitreali. Dopo quattro mesi nei quali non c'erano stati miglioramenti la dottoressa che mi seguiva mi ha detto molto schiettamente di rivolgermi ad un altro ospedale piú specializzato. ora sono in cura presso un'altra struttura che ha cambiato diagnosi. Ha provato a sentire altri pareri? La prima struttura a cui mi sono rivolta è un'eccellenza della Lombardia ma se per i casi più comuni va bene per il mio problema non era adatta. Il consiglio che mi sento di darle è di provare a sentire un altro parere. Qualcuno che non ha mai lavorato al suo caso e che a mente lucida possa analizzare i dati e magari trovare la chiave per aiutarla. I migliori auguri!