Retina Italia Forum

Torna alla Home Page del Forum


SEI UN UTENTE NON REGISTRATO.

Se vuoi partecipare alla discussione clicca su accedi al Forum oppure, se ancora non l'hai fatto, registrati adesso. Per un corretto utilizzo di questo servizio, invitiamo i nostri gentili utenti, a consultare le norme del regolamento. Grazie!



TITOLO DISCUSSIONE: GLAUCOMA A PRESSIONE NORMALE
PROPOSTA DA: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 29/01/2019 21:01:45

IL SUO MESSAGGIO: Buongiorno a tutti. Sono Anto63. Soffro di glaucoma a pressione normale e da quasi 15 anni istillo collirio, ultimo combigan. Ora soffro anche di occhio secco e non sopporto colliri più forti di cui avrei bisogno. Qualcuno di voi ha lo stesso problema è mi può aiutare? Mi stanno già parlando di intervento chirurgico .



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 30/01/2019 20:18:37

LA SUA RISPOSTA: Buonasera. Qualcuno di voi ha provato l'agopuntura? Sembrerebbe dare dei buoni risultati in alcuni casi., così hanno detto Mi sapere dare qualche informazione in merito?



INTERVIENE: Roby77
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 02/02/2019 19:45:58

LA SUA RISPOSTA: Ciao Anto Ti racconto la mia esperienza nella speranza che ti sia di aiuto per il tuo prosieguo con la patologia. Ho scoperto da solo, nonostante i controlli oculistici, di avere il glaucoma, successivamente diagnosticato a pressione normale, da circa un anno. Inizialmente ho iniziato la terapia con un collirio a due principi attivi Ganfort, successivamente aggiunto Qualid Ofta, attualmente è stato aggiunto l'ultimo principio attivo (Azarga). Come vedi dopo un anno sono in terapia massima ed ho mille problemi con gli effetti collaterali, Purtroppo però l'unica cosa che possiamo fare è tenere sotto controllo la pressione oculare e sperare che la progressione sia lenta. Nel tuo caso credo che non vi siano grandi problemi, visto che sono circa 15 anni che ti è stato diagnosticato il glaucoma. Puoi ancora aggiungere 2 dei principi attivi, oggi ci sono dei colliri senza conservanti che producono meno irritazioni. Comunque prima di operarti potresti provare, se il tuo glaucoma è ad angolo aperto ad eseguire la trabeculoplastica selettiva laser (trattasi d'intervento parachirurgico laser non invasivo), Se poi dovessi decidere proprio per l'intervento chirurgico, sappi che a breve sarà approvato in Italia il nuovo intervento microinvasivo che nel resto del mondo sta avendo successo e che si propone di sostituire la Trabeculectomia (gold standart attuale), Trattasi di "INN FOCUS Microschunt". Nella speranza di esserti stato utile saluto.



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 03/02/2019 14:15:57

LA SUA RISPOSTA: Ciao Roby. Grazie per la tua risposta. Purtroppo il laser SLT l'ho già fatto, senza successo. Non sopporto nessun collirio. Al momento sono in trattamento con diamox , ma la pressione non si abbassa. Sono seguita dal prof. Miglior che mi ha parlato di Non Ficus. Spero funzioni!!



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 03/02/2019 14:19:38

LA SUA RISPOSTA: Inn Focus (scusa).Roby , tu da chi sei seguito? Pensi di provare l'intervento anche Tu? La cosa negativa che va tolta la cataratta (Che serve da filtro solare alle nostre retini) e di conseguenza cambiato cristallino.



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 03/02/2019 14:45:02

LA SUA RISPOSTA: Il glaucoma mi è stato diagnosticato per caso a 40 anni, e i colliri li ho sopportati fino a che sono iniziati i primi problemi ormonali (menopausa) e quindi occhio secco. Il campo visivo dell'occhio destro si modifica e non posso più aspettare. Spero l'intervento non sia invasivo e tollerabile. Ancora grazie per la tua risposta .



INTERVIENE: Roby77
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 03/02/2019 16:55:47

LA SUA RISPOSTA: Caro Anto Da quando ho scoperto di avere il glaucoma ho sentito i migliori specialisti della capitale e della nazione, purtroppo abbiamo a che fare con un male imprevedibile. L'unica cosa che possono fare gli specialisti è controllare la pressione oculare, ma non sempre si riesce a bloccare la progressione. comunque tale forum è interessantissimo, almeno possiamo scambiare tra di noi esperienze e risultati. Curare il glaucoma significa anche interferire con altre patologie e non sempre le terapie vanno d'accordo. Comunque prima di eseguire l'operazione finale per il glaucoma, che al momento trattasi di Trabeculectomia, puoi provare a fare la cataratta ed il cristallino, a volte sono sufficienti tali interventi per ridurre la pressione. In caso di insuccesso l'operazione vera e propria per il glaucoma, nella speranza che sia stato autorizzato INN FOCUS (intervento mininvasivo). Segui i consigli del Prof. Miglior. A presto



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 03/02/2019 17:20:50

LA SUA RISPOSTA: Sicuramente seguirò i suoi consigli, l'intervento miniinvasivo3 dovrebbe essere autorizzato proprio Adesso, febbraio 2019. Ti caro sapere. A presto



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 05/02/2019 12:50:15

LA SUA RISPOSTA: Ciao Roby. Ho saputo che Inn Focus non é ancora stato autorizzato e non si sa per quanto. Il mio oculista mi propone l'intervento miniinvasivo tipo Xen. Sai qualcosa sulla validità a lungo termine? È se è adatto per pressione oculare normale..



INTERVIENE: Roby77
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 05/02/2019 19:30:09

LA SUA RISPOSTA: Ciao Anto L'intervento XEN GEL STENT è un ottimo intervento mininvasivo, è stato prospettato anche a me, devo però dire che da una lettura delle riviste scientifiche, assicura una riduzione della IOP (pressione oculare) del 10%. Mentre con INN FOCUS si raggiunge un abbattimento del 40 o 50 %. Ripeto la Trabeculectomia garantisce i stessi risultati di INN FOCUS, ma presenta dei rischi maggiori. Secondo il mio modesto parere devi valutare se puoi attendere ancora, senza compromettere ulteriormente la vista, oppure no. Comunque la cosa confortante è che lo XEN Gel Stent non esclude la possibilità di eseguire successivamente gli altri interventi qualora non dovesse essere risolutivo. Un altro parametro che devi controllare è lo stato dei campi visivi, se vi sono stati dei peggioramenti negli ultimi tempi non puoi più aspettare, mentre se c'è una situazione stazionaria forse attenderei INN FOCUS. Spero di esserti stato utile, se vuoi puoi fare un rapido consulto con il Prof Marco Nardi di Pisa, è un grande professionista e saprà consigliarti al meglio. Riceve in regime d'intromoenia e puoi contattarlo telefonando all'Università di Pisa. A presto



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 05/02/2019 20:59:00

LA SUA RISPOSTA: Ciao Roby, . Vorrei aspettare,. La prossima settimana spero mi sappiano dire quanto tempo si deve ancora attendere prima che Inn Focus diventi utilizzabile. Abbassare la IOP del 10% e troppo poco.. Grazie della risposta . A presto



INTERVIENE: Roby77
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 06/02/2019 14:27:14

LA SUA RISPOSTA: Ciao Anto Questa mattina ho eseguito una visita di controllo, un mese fa mi sono sottoposto a trabeculoplastica selettiva laser, nel mio caso un piccolo aiutino. La IOP si è ridotta di due punti, ho chiesto anch'io notizie su INN FOCUS, mi è stato detto che l'autorizzazione è imminente ma non sono in grado di darmi dei tempi precisi, dipende dalle regioni e dal servizio sanitario nazionale. La cosa bella, che anche volendo procedere in regime privato, il dispositivo costa tra i 600 ed i 1000 €.non è possibile. Comunque il Prof. Miglior di Milano o il Prof. Nardi di Pisa saranno tra i primi ad essere autorizzati. Teniamoci in contatto stiamo percorrendo le stesse strade. Un abbraccio



INTERVIENE: Roby77
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 06/02/2019 18:11:40

LA SUA RISPOSTA: Ciao Anto Buone notizie, ho ricevuto da poco una telefonata da parte di uno specialista di glaucoma della capitale che mi ha preannunciato l'autorizzazione a poter eseguire INN FOCUS dal mese di marzo (massimo Aprile). Vedrai che avverrà la stessa cosa a Milano. A presto



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 07/02/2019 14:54:11

LA SUA RISPOSTA: Ciao Roby. Grazie per l'informazione. Mercoledì ho una visita con il prof.Miglior. Se la pressione non è alle stelle, rifarò il campo visivo e vorrei aspettare. Marzo, aprile non è così distante. Appena so qualcosa ti farò sapere



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 07/02/2019 14:59:26

LA SUA RISPOSTA: Condivido con te anche questo (letto in una delle mie tante navigazioni in internet in ogni parte del mondo): siccome di notte la pressione corporea si abbassa , potrebbe essere una probabile causa del glaucoma a pressione normale (il prof.Miglior aveva infatti fatto un accenno a questo).



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 07/02/2019 15:03:29

LA SUA RISPOSTA: Quello che ho letto è di dormire con 2 cuscini. Lo so é scomodo, ma da qualche giirno ho iniziato e, devo dire che la acuita ' visiva è decisamente migliorata , come se al mattino mi svegliarsi con una IOP inferiore. Spero solo che serva per far passare questo periodo di transizione ed arrivare a Inn Focus



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 07/02/2019 15:05:54

LA SUA RISPOSTA: Un abbraccio anche a te. Ti terrò informato. A presto



INTERVIENE: Roby77
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 07/02/2019 20:30:16

LA SUA RISPOSTA: Gent.mo Anto Anche a me hanno consigliato di dormire in posizione supina e laterale, mai in posizione promo da me molto utilizzata, infatti il mio glaucoma è anche asimmetrico con danno grave sul SX, in merito alla pressione corporea di notte nel mio caso cresce ma queste sono solo supposizioni e consigli sui comportamenti della vita, altra cosa è bere molto thè verde e succhi di mirtillo. Per concludere, io non visto miglioramenti nel seguire tali consigli, ma è già tanto non avere peggiorato. Altro integratore che sto assumendo in via sistematica è la citicolina (NEUKRON OFTA) serve per proteggere il nervo ottico da ulteriori degenerazioni. A presto



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 07/02/2019 21:14:38

LA SUA RISPOSTA: Ciao Roby. Anche io sto assumendo Neurotidine (la molecola è sempre citicolina). Come vedi entrambi stiamo facendo il meglio che possiamo. Ma non ti preoccupare, siamo ben seguiti. Ecco non ti ho detto di aver fatto 3 anni fa un eco Doppler alle arterie che portano sangue al nervo ittico e sono risultate aperte.



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 07/02/2019 21:19:03

LA SUA RISPOSTA: Questo fa quindi pensare ad un problema pressorio notturno ( nel mio caso troppo bassa). Io fin da ragazza ho sempre avuto la pressione corporea molto bassa. Purtroppo non c'è molto da fare per questo disturbo. Ti ringrazio ancora per la condivisione.



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 07/02/2019 21:19:10

LA SUA RISPOSTA: Questo fa quindi pensare ad un problema pressorio notturno ( nel mio caso troppo bassa). Io fin da ragazza ho sempre avuto la pressione corporea molto bassa. Purtroppo non c'è molto da fare per questo disturbo. Ti ringrazio ancora per la condivisione.



INTERVIENE: Roby77
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 08/02/2019 13:56:44

LA SUA RISPOSTA: Ciao Anto Noi possiamo controllare la pressione oculare di giorno, ma non di notte, a domanda precisa su cosa avviene di notte, la risposta è stata che durante la notte la pressione oculare tende a salire, indipendentemente da quella arteriosa. Comunque se la cosa può consolarti la tipologia di glaucoma che abbiamo noi è la meno aggressiva, per cui coraggio ed a presto. Se vuoi puoi scrivermi in privato per condividere il prosieguo della terapia e la condivisione dei percorsi ( e-mail "roby7755@libero.it" ). Saluti



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 08/02/2019 15:38:34

LA SUA RISPOSTA: Grazie Roby, appena so qualcosa ti scrivo . Grazie mille. Buon fine settimana



INTERVIENE: Roby77
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 10/02/2019 13:29:05

LA SUA RISPOSTA: Ciao Anto In considerazione al fatto che abbiamo entrambi la stessa patologia e stiamo percorrendo gli stessi percorsi indicati da specialisti diversi che seguono le linee guida per la cura del glaucoma, volevo sapere se nel tuo caso i danni alla vista sono identici in entrambi gli occhi, oppure anche per te trattasi di glaucoma asimmetrico, ultimamente proprio il prof. che mi ha contattato per Inn Focus mi ha consigliato, prima dell'intervento, di eseguire una RMN sia alle orbite che all'encefalo per capire se i danni gravi riportati su uno dei due occhi dipenda solo dal glaucoma. Speriamo bene. A presto



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 11/02/2019 12:54:00

LA SUA RISPOSTA: Ciao Roby.. Nel pomeriggio ti scrivo una mail così ti spiego il mio percorso. Comunque nella fase iniziale danno al nervo ottico di entrambi gli occhi ma senza danno al campo visivo. Dopo 1 anno iniziato danno all'occhio sinistro e così per 15 anni. Dopo il laser l'occhio sinistro è fermo anche se la Iop è più o meno sempre



INTERVIENE: Anto63
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 11/02/2019 12:56:33

LA SUA RISPOSTA: la stessa. Il laser SLT non ha funzionato all'occhio destro che si è svegliato. All'occhio destro ho danni alla retina con scotoma non visualizzato da campo visivo ma se chiudo occhio sinistro non vedo ciò che sto guardando *una parte) A dopo