Retina Italia Forum

Torna alla Home Page del Forum


SEI UN UTENTE NON REGISTRATO.

Se vuoi partecipare alla discussione clicca su accedi al Forum oppure, se ancora non l'hai fatto, registrati adesso. Per un corretto utilizzo di questo servizio, invitiamo i nostri gentili utenti, a consultare le norme del regolamento. Grazie!



TITOLO DISCUSSIONE: Richiesta Informazioni
PROPOSTA DA: AntoniettaZ
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 28/04/2019 11:28:38

IL SUO MESSAGGIO: Buongiorno, vi scrivo in quanto mio figlio sei anni a seguito di un incidente in auto ha perso la vista da entrambi gli occhi. Gli occhi non hanno problema ma il nervo ottico è atrofizzato (non rotto). Ci siamo recati verso diversi centri Brescia, san Raffaele Milano e Baden Baden (Germania) tutti ci hanno riferito che ha bisogno di cellulle staminali per rigenerare e far ripartire il nervo che al momento risulta come schiacciato, ma al momento non ci sono terapie in atto. Gentilmente se qualcuno per esperienza o conoscenza ha qualche centro/ospedale o medico da consigliarci ne sarei grata. In attesa, grazie



INTERVIENE: Brillo
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 29/04/2019 15:44:14

LA SUA RISPOSTA: Purtroppo quella con le staminali è una terapia che tutti aspettiamo ma temo ci vorranno ancora molti anni. Tuttavia esistono centri che eseguono terapia con cellule staminali del midollo osseo. Non so dirri che efficacia abbiano, credo che nessuno abbia provato questa terapia , in questo forum.



INTERVIENE: giorgio ciaccio
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 06/06/2019 23:02:17

LA SUA RISPOSTA: Avete notizie su Agopuntura metodo Boel Acunova?



INTERVIENE: Varo
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 07/06/2019 07:55:11

LA SUA RISPOSTA: Buon giorno Antoniettaz, seguo le ricerche da molti anni, ma raro adesso vedermi nel forum . Cercherò di dare informazioni da integrare con quelle che avrete giò:Un trauma al nervo ottico stimola una forte produzione di zinco per tentare la limitazione dei danni. Ma il sistema va in eccesso,per cui quello zinco diviene tossico . In usa scienziati del settore ,scoprendo ciò, hanno trovato che bloccando per tempo utile lo zinco ,possono limitare i danni ed evitare la cecità. Però siamo all'inizio e io mi riferisco a due anni fa. Staminali?Purtroppo è vero che anch'ora siamo indietro. Ma quì in Italia ,il gruppo di macula e genoma foundation di Roma sta cercando di mettere su un gruppo multicentrico internazionale, ,nel quale entrano anche le staminali . A fine settembre il gruppo organizzerà una nuova edizione del convegno intitolato Macula today, aperto anche ai pazienti . Lì si possono fare domande ad esperti internazionali ed avere subito risposte. Consiglierei a tutti di andarci . Sarebbe possibile anche contattare la fondazione macula e genoma foundation , o il professore Andrea Cusumano ,che troverete facilmente . Consiglio di non perdere tempo con le proposte di sistemi non scientifici : il nervo ottico è cosa seria. Il meglio che si può fare è interpellare i migliori sanitari e le organizzazioni serie ,riconosciute serie. Al momento devo fermarmi quì. Varo.