Retina Italia Forum

Torna alla Home Page del Forum


SEI UN UTENTE NON REGISTRATO.

Se vuoi partecipare alla discussione clicca su accedi al Forum oppure, se ancora non l'hai fatto, registrati adesso. Per un corretto utilizzo di questo servizio, invitiamo i nostri gentili utenti, a consultare le norme del regolamento. Grazie!



TITOLO DISCUSSIONE: glaucoma aperto
PROPOSTA DA: guglielmo
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 28/05/2019 16:02:49

IL SUO MESSAGGIO: buongiorno, ho glaucoma aperto, prendo regolarmente Loyada - collirio, prescrittomi dall'oculista, ho notato come effetti: mi sveglio minimo 2 volte a notte e sento impellente bisogno di urinare, se qualcuno mi può dare consigli o aiutarmi a capire. grazie



INTERVIENE: guald
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 31/05/2019 10:07:58

LA SUA RISPOSTA: uso Loyada da quasi tre anni, prima ho utilizzato diversi altri colliri con associazioni di farmaci analoghe o differenti. Anzitutto è il collirio con cui mi sono trovato meglio, per la praticità di utilizzo perchè è monodose e si conserva a temperatura ambiente, e me lo posso gestire molto semplicemente e liberamente facendo una vita attiva (ho fatto viaggi anche in zone calde, con il monodose tengo la scatola al fresco in borsa termica o thermos e solo quello che mi serve il giorno stesso lo porto con me in giro, lo metto più o meno ovunque...). Inoltre nel tempo e con la costanza e precisione di applicazione la mia pressione è scesa fino a 14 ed è un anno che è stabile lì (con gli altri colliri stavo tra 16 e 17), quindi è il farmaco con il quale ho ottenuto risultati migliori, anche il campo visivo negli ultimi due anni mostra una sostanziale stabilità. Come effetti collaterali chiari ho la grande secchezza oculare serale, da circa due-3 ore dopo l'applicazione, che dura fino al mattino e mi dà davvero molto fastidio, e le grosse borse rosse sotto gli occhi e tutto attorno, poi ho una perenne irritazione delle mucose nasali con essudazione di siero rossiccio e formazione di crosticine dentro al naso, anche se tengo il dito sul dotto lacrimale per 3 minuti dopo l'applicazione delle gocce. Ho tutta una serie di altri effetti sistemici che io penso possano essere dipendenti dal collirio ma non posso esserne sicuro: anzitutto tensione serale e difficoltà ad addormentarmi, una certa "smania" notturna delle membra e indolenzimento articolare (quest'ultimo può dipendere anche dal tipo di lavoro molto sedentario che faccio, ma da quando uso il colliro è diventato marcato, si concentra sulle giunture: polsi, caviglie,gomiti, ginocchia), poi prurito della pelle e del cuoio capelluto, fiatone quando faccio le scale e altri problemi sparsi: in pratica molti degli effetti collaterali indicati per il timololo. Naturalmente non posso essere certo che siano tutti dovuti al colllirio, dovrei interrompere l'assunzione per vedere se i disturbi se ne vanno, ma visto l'ottimo valore pressorio raggiunto e la comodità d'uso per il momento preferisco continuare così, mi sento più sereno riguardo alla vista. Non ho mai avuto problemi con il dover andare più volte in bagno di notte, forse quello non c'entra.



INTERVIENE: Varo
PUBBLICATO IL (giorno e ora): 07/06/2019 08:23:58

LA SUA RISPOSTA: Ciao Duald, rimango convinto che sia necessario avere prudenza con le informazioni dei non addetti ai lavori . Certamente le mie non fanno eccezione. Tuttavia ogni singolo saprà avere la giusta attenzione. A mio parere, i colliri daranno assuefazione ,per cui conviene cambiarli ogni tanto, ma meglio sentire un oculista. La pressione può anche variare per lo stile di vita . Gli effetti secondari ci saranno sempre , ma conviene farci assistere da un buon clinico oculista. A riguardo dei disturbi muscolari ,sia alle gambe che alle articolazioni , con tutta probabilità, saranno dovuti alla perdita di movimento durante la stagione fredda e, da un accumulo di grasso ,per il poco allenamento ed una dieta troppo ricca. Esamina gambe e caviglie ,con pressioni digitali per individuare le zone troppo grasse ,cercando di massaggiarle e scioglierle. Utili gli esercizi fisici per sciogliere i legamenti . Un sovrappeso può anche interferire con il riposo notturno . Quando si fa un superlavoro dopo un periodo di stasi, i muscoli risponderanno proprio con dolori . Il freddo e un cattivo riposo porteranno ad inrigidire le articolazioni e, di riflesso a dolori articolari . Non credo che abbiano colpa i colliri : ci saranno errori nello stile di vita . Se, però, mi sbagliassi ,ricordate che consiglio anche di stare attenti ai...consigli ,compresi i miei. Varo.